BUSINESS CLASS BY AMERICAN EXPRESS

Approfondimenti e spunti per far crescere il tuo business.

Buy Tourism Online, al centro tecnologia e sostenibilità

Business Travel

26 Febbraio 2020

American Express

Vacanze 2.0 in località esclusive. Pagamenti digitali da effettuare anche attraverso un chip sottopelle e attenzione ai temi green. Alla Stazione Leopolda di Firenze si è parlato di turismo e innovazione grazie alla 12esima edizione di Buy Tourism Online (Bto). L’appuntamento annuale dedicato al turismo online quest’anno ha scommesso sulla sostenibilità e sul rapporto con le innovazioni tecnologiche. A raccontare le novità 2020, 180 speaker provenienti da 11 paesi, per un totale di 90 eventi pensati per offrire nuove chiavi di lettura sul mondo dei viaggi. “La Bto – ha detto l’assessore al turismo della Regione Toscana Stefano Ciuoffo – consente di esplorare ciò che può essere messo a disposizione degli operatori del turismo e può favorire le nostre imprese. La dodicesima edizione è una scommessa vinta per la qualità, lo spessore dei contenuti e le proposte”.

 

Tra un panel e l’altro si è parlato di mete turistiche alternative e originali: dalla tenda sugli alberi all’hotel dove vivere come un eremita. Centrale anche il focus sulle comunità online e su quanto siano diventati importanti i social nella scelta della propria destinazione. Secondo uno studio di Wyndham Destinations, holding americana attiva nel settore alberghiero, il 22% delle persone valuterebbe la meta anche in base alla sua “Insta-worthiness”. Ovvero per come apparirebbe sui social media.

 

Nel programma di Bto 2020 protagonista anche la sostenibilità con diversi talk dedicati agli strumenti digitali di gestione. Aspetto su cui i più importanti brand stanno investendo tempo e risorse. BWH Hotel Group – con i suoi brand World Hotels, Best Western e Sure Hotel – ha illustrato i progetti Stay for the Planet e StayPlasticLess, mentre Accor ha parlato di Planet 21, progetto con cui sensibilizza i propri ospiti verso un’esperienza di soggiorno sempre più attenta al pianeta.  A partire dalla scelta di voli a minor impatto di CO2.

 

Ampio spazio anche al tema dei pagamenti digitali: durante la kermesse si è parlato di digital wallet e check-in biometrici in hotel. Strumenti ormai popolari in Cina, dove è possibile registrarsi in hotel senza bisogno di passaporti o documenti. Si è parlato anche del caso svedese e della spinta del governo verso una società cashless. Ad oltre 5.000 cittadini è infatti stato impiantato un chip sottopelle per effettuare le transazioni quotidiane, comprese quelle relative ai soggiorni in hotel. Si è poi affrontata la questione dell’accoglienza 2.0 grazie alla testimonianza di Volara, società che sviluppa software vocali per l’hospitality, e BeSpoke, chatbot utilizzato negli aeroporti. Tecnologia, in breve, al servizio dell’uomo.

ARTICOLI CORRELATI

Come pianificare la ripresa dei viaggi d'affari per i propri dipendenti
Business Travel
Come pianificare la ripresa dei viaggi d’affari per i propri dipendenti

Grazie ai piani vaccinali riprendono i viaggi d’affari. Tutto ciò che bisogna sapere per pianificarli. L’81% dei business traveller italiani vuole tornare a viaggiare in …

#business travel #gestire le spese di viaggio #viaggi d'affari
La ripresa economica in Italia passa soprattutto dal turismo
Business Travel
La ripresa economica in Italia passa soprattutto dal turismo

Green Pass e campagna vaccinale stanno facendo ripartire il business dei viaggi, che fa respirare i settori produttivi dopo il profondo rosso dell’era Covid. Aiuteranno …

#fondi PNRR #Italia #ripresa economica #turismo #turismo domestico
it-was-a-long-day-but-im-back-at-the-hotel-picture
Business Travel
Come la digitalizzazione e le nuove tecnologie possono rimettere in sesto il turismo

Dopo un anno da incubo, lo sviluppo virtuale dell’industria del viaggio può sprigionare energie sconosciute. Appoggiandosi su tre pilastri: il turismo digitale, la valorizzazione del …

#digitalizzazione #offerta turistica integrata e digitale #turismo
1 2 3 4 8